Investire in Borsa

Guadagnare con la Borsa ed il trading online è cosa ormai diffusissima e alla portata di chiunque.

Il trading online lo si fa da casa, dall’ufficio o da qualunque altro posto ci troviamo, grazie agli Smatphone e le specifiche App che le piattaforme di trading mettono a disposizione dei propri utenti.

In Italia fare trading online è assolutamente legale e sicuro, 100% regolamentato, reso possibile attraverso piattaforme di trading (o Broker) connessi per via telematica ai mercati finanziari di tutto il pianeta.

I Broker online regolamentati sono quelli provvisti di regolare Licenza o di altra autorizzazione, e sono tutti sotto il controllo della Consob o di altro Ente a valenza internazionale come per esempio il CySec di Cipro (Cyprus Securities and Exchange Commission).
Guadagnare con il trading in Borsa, quindi, significa negoziare in borsa su un’ampia gamma di prodotti finanziari, dai titoli azionari ai titoli di Stato, dalle opzioni binarie fino ai Cfd (Contartti per differenza).

Dove fare trading binario

Il trading binario lo si pratica attraverso piattaforme di trading (anche dette Broker online) sviluppate appositamente per consentire a chiunque possegga un Pc o altro dispositivo connesso ad internet di interagire con i mercati finanziari, ed effettuare tutte le comuni operazioni di compravendita relative a titoli azionari, obbligazioni, opzioni binarie, bitcoin, valuta, etc, etc.
Si può fare trading binario negli orari di apertura delle principali Borse del pianeta, e si può scegliere di negoziare sul breve e sul lungo periodo, di investire poco o molto, su moltissimi prodotti finanziari, dalle azioni alle valute Forex, dalle Materie prime agli Indici di Borsa.

Per iniziare a guadagnare con la Borsa è importante non avere fretta e compiere tutti gli “step” in maniera ragionata.

Per prima cosa è fondamentale scegliere una piattaforma di trading con la quale aprire un “conto deposito” e iniziare l’attività di trading online.

Come abbiamo già accennato, i Broker online devono essere riconosciuti ed autorizzati dalla Consob o dal Cysec di Cipro, e debbono tutti quanti operare all’insegna della massima trasparenza e sicurezza.

Per scegliere un Broker qualificato possiamo ricorrere ai consigli di qualche nostro conoscente o affidarci a recensioni e suggerimenti di siti internet specializzati.

Quanto si può Guadagna con la Borsa?

Prima di rispondere alla domanda su “quanto si guadagna con il trading e la Borsa”, è importante stabilire quanti soldi siamo disposti a perdere, e quanto elevato è il nostro margine di rischio.

Infatti il guadagno di Borsa è proporzionale a quanto una persona (traders) è disposto ad investire e quindi rischiare.
Chi investe in azioni, per esempio, è consapevole del fatto che il prezzo delle azioni acquistate possono salire o scendere di valore, e che nella migliore delle ipotesi il profitto si realizzerà in un periodo di tempo breve/lungo.

Nessuna certezza, quindi, di “quanto” e “quando” si realizzerà il guadagno, e sopratutto la consapevolezza che i soldi investitio possono rimanere tali per molto tempo.
Moltissime persone guadagnano con il trading in Borsa, e la maggior parte di questi risparmiatori sceglie forme di investimento nelle quali poter investire il meno possibile e nelle quali il profitto è più alto.

Ecco perchè oggi si sente parlare molto di forme di investimento nuove e particolarmente semplici e redditizie come le opzioni binarie ed il trading binario.

Guadagnare in Borsa con il trading binario e le opzioni

Il trading sulla Borsa è praticato da persone interessate non solo a guadagnare cifre “vertiginose”, ma da chi semplicemente cerca un sistema per ricavare un profitto percentualmente più conveniente del semplice risparmio bancario.

In altre parole, chi si interessa al trading di Borsa non necessariamente è interessato a vivere in barca a vela e mangiare ostriche e champagne, ma il più delle volte si tratta di persone (risparmiatori) interessati a far fruttare i propri soldi oltre i naturali livelli inflazionistici.

Nasce così il trading binario, un modo facile facile di investire denaro contante in Borsa e guadagnare dall’andamento del prezzo di “asset” quali azioni, Indici, materie prime o valuta (Forex).

Le opzioni Binarie

Le opzioni binarie nascono in una Università Americana e in brevissimo tempo si diffondono in tutto il pianeta, nella stessa misura con la quale gli investitori di tutte le nazionalità stavano cercando un modo per ottenere piccoli ma ripetuti guadagni senza dover correre troppi rischi. Vedi cosa sono le opzioni binarie

Queste sono una novità assoluta del mercato finanziario globale,e si tratta di un modo originale e semplice di investire piccolissime somme di denaro.
Tutti o quasi possono provare a fare investimenti con le opzioni binarie, e l’unica difficoltà consiste nel fare una “previsione” circa l’andamento di un determinato “asset”.
Molto si è detto e molto ancora si dovrà scrivere circa questo strumento di trading.
http://www.tradingbinario.biz/

Il trading binario prevede che chiunque apra un “conto di trading” presso uno dei tanti Broker online, possa con pochissimi centesimi iniziare a investire in opzioni binarie.

Le opzioni binarie non hanno costi supplementari, il rendimento è fissa (70-90% di quanto investito) e la “previsione2 deve tener conto di brevissime scadenze (60 secondi, 5/10/15 minuti, etc).

Elementi essenziali di una opzione binaria

Questi che seguono sono gli elementi caratterizzanti una opzione binaria:
– un asset (azione, valuta, Indice di Borsa, materia prima, obbligazione, etc).
– un prezzo (prezzo di acquisto).
– una scadenza (60 secondi o maggiore).
– una previsione (partendo dal “prezzo di acquisto” bisogna stabilire se il prezzo alla “scadenza” sarà maggiore o minore del “prezzo di acquisto”).
– un profitto (il guadagno netto e senza commissioni).

Esempio di opzione binaria

Per far capire meglio in cosa consiste una opzione binaria e come negoziare con essa, supponiamo di acquistare da un Broker qualsiasi una opzione Forex sulla coppia di valuta Eur/Gbp (Euro contro Sterlina Inglese).

Il Broker ci offre l’opzione in questione ad un prezzo “x” (quello di mercato ed in tempo reale), con una “scadenza” “y” al rendimento netto del 79% di quanto investiremo.
A noi il compito di stabilire, sulla base di informazioni, notizie di mercato, convinzioni personali o semplicemente per assecondare una strategie di trading, in quale direzione (Call o Put) si muoverà il prezzo alla “scadenza”.

Ricordiamo che molti Broker del mercato regolamentato consentono di scegliere quale “scadenza” dare all’opzione scelta, potendo scegliere tra scadenze Brevi e scadenze Lunghe.

You may also like